Progetto Scassa – Workshop “L’arazzo ad alto liccio”

Progetto Scassa – Workshop “L’arazzo ad alto liccio”

Il Progetto  “Arazzeria Scassa” patrocinato da CAFID ha l’obiettivo di  preservare, dare visibilità e continuità al patrimonio culturale dell’arazzeria Scassa e attraverso il workshop “ L’arazzo ad Alto Liccio” si vuol Trasmettere alle nuove generazioni saperi e competenze sulle eccellenze artigiane del territorio Artigiano.

Lo scopo principale del Coordinamento è quello di mettere in pratica ed agevolare iniziative a favore delle imprese femminili.

L’idea dell’unione di sinergie è partita da AIDDA  (Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda) delegazione Piemonte e Valle D’Aosta la cui Past President è l’astigiana dott.ssa Rossella Maggiora.

Il progetto è legato ad Asti ed in particolare ad un’eccellenza che sta scomparendo: l’arte del telaio e degli arazzi.

L’idea è stata proposta ai responsabili della Scuola San Carlo di Torino, un Istituto con 150 anni di storia che ha una sede anche ad Asti, nel quale vengono insegnate tutte le tecniche artigianali (dalla falegnameria alla sartoria, dal restauro ligneo all’estetica fino al settore impiantistico).

La Direttrice, Dott.ssa Roberta Seno, inserirà all’interno del piano di studi il corso di arazzeria (attualmente mancante) che la scuola ha deciso di intraprendere ed al quale potranno partecipare sia donne che uomini senza limitazioni di età.

Nel mese di novembre verrà ufficialmente presentato nei dettagli il progetto che si prefigge lo scopo di tramandare l’arte e la tradizione di uno dei più antichi e difficili mestieri quale quello dell’arazziere, formando nuove professionalità preparate e qualificate.

In allegato la relazione di una delle partecipanti –> relazione